logo azienda
// Homepage : Attivitą Immobiliari : Informazioni agli acquirenti

 

Nell’iniziativa edilizia dell’ATER di Treviso particolare attenzione va, in prospettiva, all’edilizia calmieratrice visto che l’attività di edilizia sovvenzionata allo stato attuale diminuisce per mancanza di fondi mentre l’attività di “urbanizzazione sociale” va, anche su direttive della Regione, ad esaurirsi con gli interventi aziendali già programmati.

I “numeri”, guardando alla programmazione degli interventi edilizi per il triennio 2005-2007, dicono che due terzi dell’attività dell’Azienda riguarda l’edilizia calmierata.

Il target verso cui ci si rivolge, con tale tipo di edilizia, risulta essere quello relativo alla classe medio-bassa di cittadini (intesa come sub classe appartenente alla fascia redditualmente più bassa di quella classe né ricca né povera che al Nordest rappresenta circa il 90% delle famiglie) che il mercato della casa ha negli anni trascurato. Edilizia, per quel tipo di “clientela”, che ha un reddito troppo alto per ottenere un alloggio di tipo sovvenzionato e troppo basso per rivolgersi al libero mercato connotato da prezzi insostenibili da parte di tale utenza. L’immissione, da parte dell’Azienda, nella rete di vendita di alloggi a prezzi contenuti, dal 15 al 20% al di sotto dei prezzi del libero mercato, oltre a produrre un benefico effetto diretto sugli acquirenti, che risparmiano sul prezzo d’acquisto della prima casa, produce anche l’effetto calmieratore perseguito dalla legge istitutiva, effetto tanto più significativo quanto maggiore sarà il quantitativo degli alloggi immessi dall’Azienda in tale rete.

L’edilizia di tipo calmieratrice/convenzionata rappresenta, quindi, per l’Azienda un nuovo filone ”sociale” che la pone, peraltro, a confronto con tutte le altre realtà, anche private, che operano nel settore “casa” non in termini di concorrenzialità ma di collaborazione e sinergia nella piena distinzione dei ruoli. E’ la stessa normativa regionale che, infatti, da una parte attribuisce questa missione calmieratrice del mercato alle A.T.E.R . e, dall’altra, fissa in capo alle Aziende – per non “turbare” gli equilibri di mercato - tutta una serie di obblighi e vincoli di natura pubblicistica. Il riferimento va, in particolare, all’obbligo di procedure pubbliche dettato sia nella fase di appalto e realizzazione dei lavori che in quella di selezione dei richiedenti per l’assegnazione in locazione o vendita degli alloggi.

 

Informazioni agli acquirenti

 

Tutti coloro che sono interessati ad acquistare un alloggio costruito per la vendita possono chiedere informazioni presso il Punto vendita di vicolo Avogari – Treviso, telefono 0422/419869 – mail: marketing@atertv.it - oppure in questo sito alla pagina Bandi di vendita/locazione.
L’eventuale richiesta scritta va indirizzata a : ATER Treviso – via G. D’Annunzio n. 6 – 31100 Treviso.

Gli alloggi di edilizia residenziale pubblica in locazione gestiti dall’ATER di Treviso rimasti sfitti e che non vengano rassegnati, sono ceduti all’asta.
Informazioni presso il Servizio Patrimonio – Ufficio acquisti vendite tel. 0422/296433-296437-296434.